02 luglio 2012

AKHENATON - Dipinto Digitale di Simone Morana Cyla

AKHENATON di Simone Morana Cyla © 2012

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.



Akhenaton fu un faraone della XVIII dinastia del Nuovo Regno, che si fece nominare così  per dare una svolta alla sua vita, ma il suo vero nome fu Amenofi IV.
A lui è attribuita una rivoluzione in campo religioso, perché abolì il culto del dio Ammone e assunse il nome del dio Aton, cioè il dio Sole, identificandosi in lui.
Dopo aver imposto il culto di questa divinità, il faraone trasferì la capitale da Tebe ad Akhetaton, che divenne il centro del nuovo culto.
La riforma religiosa di Amenofi ebbe conseguenze sull'arte egizia, che passò da una forma rituale stilizzata a una rappresentazione di carattere più naturalistico, e sulla letteratura religiosa, che conobbe un nuovo sviluppo. Il fiorire di questa nuova cultura tuttavia ebbe fine con la morte del faraone.

Simone Morana Cyla